English

  FRANZ LISZT PIAN0 DUO

Vittorio Bresciani & Francesco Nicolosi

 

 

 

Vittorio Bresciani e Francesco Nicolosi sono due solisti che nel 1998 si sono uniti con l’obiettivo di divulgare l’opera sinfonica di Franz Liszt attraverso le versioni autografe per due pianoforti. Allievi di Vincenzo Vitale, i due pianisti hanno condiviso per lungo tempo i medesimi interessi per il repertorio lisztiano e il virtuosismo ottocentesco, ponendo le figure di Franz Liszt e Sigismund Thalberg al centro delle proprie rispettive carriere solistiche. Il FRANZ LISZT PIANO DUO è nato pertanto come una naturale conseguenza di tali affinità.

 

 Il progetto ha preso l’avvio con la Faust-Symphonie di Franz Liszt, l’opera più significativa del compositore Ungherese. Nelle stagioni tra il 1999 e il 2003 i due interpreti si sono esibiti per varie tra le maggiori istituzioni italiane, tra cui il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro Bellini di Catania, il Festival Musicale di Ravello, ecc. oltre a debuttare negli USA, con un recital di trascrizioni wagneriane al Kennedy Center di Washington videotrasmesso live via Internet.  

 

Oltre alla versione strumentale della Faust-Symphonie, il FRANZ LISZT PIANO DUO ha eseguito nella stagione 2000 della Fondazione Arena di Verona la versione con coro maschile e tenore solista con il Coro della Fondazione Arena. Per l' Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma il FRANZ LISZT PIANO DUO ha eseguito nell'ottobre 2000, ancora in una prima italiana, la Dante-Symphonie di Liszt nella versione con coro femminile, in collaborazione con il Coro del Teatro dell’Opera di Roma.

 

Proprio sulla Dante-Symphonie, Bresciani e Nicolosi hanno dato vita ad un progetto multimediale - concepito a suo tempo dallo stesso Liszt - allo scopo di lanciare un nuovo linguaggio all'interno del concerto tradizionale. Nel progetto la musica di Liszt viene abbinata alle proiezioni delle immagini rielaborate dalle illustrazioni di Gustave Doré e alla recitazione di vari brani danteschi in forma di melologo. Con la partecipazione di Monica Guerritore e di Gabriele Lavia, lo spettacolo ha debuttato con grande successo nel luglio 2002 al Ravenna Festival, al Leuciana Festival di Caserta e al Festival di Ravello, in collaborazione con i Cori della Stagione Armonica di Padova e del Teatro San Carlo di Napoli. 

Tra gli impegni più significativi della stagione 2003 sono da menzionare le riprese della Dante-Symphonie Multimediale per il Teatro dell'Opera di Roma e per la Fondazione Arena di Verona con Arnoldo Foà voce recitante, oltre a varie esibizioni con lo stesso repertorio in forma di concerto per i Teatri di Modena e Novara con il Coro Filarmonico del Teatro alla Scala, e per varie altre istituzioni concertistiche e Festival, dagli Amici della Musica di Palermo alle Settimane Gustav Mahler di Dobbiaco. L'agosto 2004 segna il debutto del Duo, con il progetto Dante-Multimediale, in Germania per il Kunstfest di Weimar e il 2006 quello in Argentina per il Festival Chopin di Buenos Aires e in Ungheria per il prestigioso Liszt Festival di Budapest. Sempre nel 2006 lo spettacolo Dante-Multimediale è stato presentato nella Stagione dei Concerti dell'Accademia di Santa Cecilia di Roma  con Ugo Pagliai e Paola Gasmann voci recitanti e in quella del Teatro di San Carlo di Napoli con la partecipazione di Mariano Rigillo.

 

Il repertorio del FRANZ LISZT PIANO DUO comprende, oltre alle due sinfonie Faust e Dante, i dodici Poemi sinfonici di Liszt, e varie trascrizioni da Wagner ad opera degli allievi di Liszt. Il Duo si riferisce infatti ad una tradizione che annovera, tra i suoi protagonisti più celebri, pianisti come Tausig e Bülow, o Friedheim e Siloti - questi ultimi due grandi allievi di Liszt della seconda generazione, che presentarono le due sinfonie lisztiane al Gewandhaus di Lipsia nel 1884.

 

 

        

indietrob back to the top 

MarSant Copyright 2008Ornello Cogliolo Management